Sant’Agata Li Battiati, “topi” d’appartamento arrestati in via Bellini

Bloccati e trovati in possesso di attrezzi da scasso, risultati compatibili con le tracce di forzatura dell’infisso

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato Alfio Bonconsiglio di anni 50, Tommaso Savasta di anni 44 e Giuseppe Caruso di anni 27, poiché ritenuti responsabili di tentato furto aggravato in concorso.

I tre, ieri pomeriggio, dopo essersi introdotti tramite l’effrazione di una finestra all’interno di un’abitazione in via Bellini, colti di sorpresa dal suono delle sirene dell’allarme installato, sono stati costretti a fuggire. Per loro “sventura”, in strada hanno incrociato l’equipaggio di una gazzella del nucleo radiomobile che, richiamato anch’esso dall’allarme sonoro, stava per effettuare i dovuti controlli. Bloccati e trovati in possesso di attrezzi da scasso, risultati compatibili con le tracce di forzatura dell’infisso, sono stati ammanettati e condotti in caserma dove, in attesa della direttissima, saranno trattenuti nelle camere di sicurezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento