Via ai lavori di scerbamento nelle strade catanesi dal 30 marzo

Si approfitta del periodo di scarsa circolazione veicolare per non creare intralcio alla viabilità

L’amministrazione comunale di Catania avvierà lavori di scerbamento in varie zone cittadine dal prossimo 30 marzo, approfittando del periodo di scarsa circolazione veicolare per non creare intralcio alla viabilità. Squadre di operai della Dusty, ditta appaltatrice del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti, eseguiranno i lavori disposti dall’assessorato all’Ecologia, retto da Fabio Cantarella, senza oneri aggiuntivi per le casse del Comune, nelle giornate dal lunedì al sabato dalle ore 6 alle 12 e 20 e fino al completamento di tutte le operazioni previste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste le aree interessate dagli interventi: rotatorie di Monte Po, ospedale Garibaldi nuovo (comprese zone di transito lavori metropolitana), Nesima, San Nullo; svincoli di via Galermo, viale Fleming, Tondo Gioeni, via Caronda, Catania Centro (viale Vincenzo Giuffrida), viale Vittorio Veneto; svincoli Agenzia delle Entrate, Ognina, via Caruso, via Teseo. E ancora, rotatorie ospedale Cannizzaro, tratto di viabilità da viale Lainò a via Nuovalucello (comprese rotatorie e accessi), da via Nuovalucello sino a via Colle del Pino compreso lo svincolo per Canalicchio; rotatoria di via Sgroppillo (area via Nuovaluce); svincoli via Pietra dell’Ova (largo Carnazza), via Pietra dell’Ova incrocio via Pietro Novelli; e infine aree di innesto e soprappassi dai due obelischi sino a via Passo Gravina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento