Sciopero dei lavoratori della nettezza urbana a Catania

I dipendenti già in stato di agitazione, chiedono di variare il loro rapporto di lavoro con la seguente formula: passaggio a sei ore giornaliere per gli 80 lavoratori provenienti dall’ex bacino prefettizio, e la stabilizzazione di tutti i precari

FP Cgil, USB Catania, Uil Trasporti, Fiadel e Fesica Confsal, hanno confermato per domani 16 maggio, lo sciopero dei lavoratori della Nettezza urbana a Catania, che si asterranno dal servizio per l’intera giornata. “La conferma è arrivata a seguito del confronto tenutosi ieri tra le parti nei locali dell’assessorato comunale all’Ecologia - spiega il responsabile del Dipartimento Igiene ambientale per la Fp Cgil, Alfio Leonardi- Non è escluso che la prossima settimana si possano tenere proteste ed assemblee dei lavoratori”. I dipendenti già in stato di agitazione, chiedono di variare il loro rapporto di lavoro con la seguente formula: passaggio a sei ore giornaliere per gli 80 lavoratori provenienti dall’ex bacino prefettizio, e la stabilizzazione di tutti i precari. L’ obiettivo dei sindacati è dunque quello di approdare ad un totale già concordato nei mesi scorsi con la Dusty, di 709 lavoratori a tempo indeterminato e full time.

Potrebbe interessarti

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Sindrome del colon irritabile: i cibi da evitare

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy

  • Come costruire un barbecue fai-da-te

I più letti della settimana

  • Bruno Barbieri a Catania per la penultima tappa di 4 Hotel: ecco gli sfidanti

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Tre fermi per violenza sessuale di gruppo su una ragazza: picchiato il fidanzato

  • I furbetti del reddito di cittadinanza che lavoravano in nero, denunciati dai carabinieri

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

Torna su
CataniaToday è in caricamento