Gravina, arrestato latitante del clan mafioso Cappello

Sebastiano Balbo è stato catturato nell'appartamento di una parente. L'uomo deve scontare una pena di dodici anni per tentato omicidio

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno arrestato, all'alba di questa mattina, Sebastiano Balbo, sorvegliato speciale di 44 anni. L’uomo deve scontare una pena di 12 anni e otto giorni di reclusione per tentato omicidio e reati in materia di armi aggravati appartenenti alla cosca mafiosa Cappello.

Il latitante è stato catturato, a conclusione d’indagini condotte dalla Sco e coordinate dalla Dda etnea, nell’appartamento di una parente a Gravina di Catania, della quale era ospite.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento