Gravina, arrestato latitante del clan mafioso Cappello

Sebastiano Balbo è stato catturato nell'appartamento di una parente. L'uomo deve scontare una pena di dodici anni per tentato omicidio

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno arrestato, all'alba di questa mattina, Sebastiano Balbo, sorvegliato speciale di 44 anni. L’uomo deve scontare una pena di 12 anni e otto giorni di reclusione per tentato omicidio e reati in materia di armi aggravati appartenenti alla cosca mafiosa Cappello.

Il latitante è stato catturato, a conclusione d’indagini condotte dalla Sco e coordinate dalla Dda etnea, nell’appartamento di una parente a Gravina di Catania, della quale era ospite.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento