Sicurezza alimentare, sequestrate 68 tonnellate di miele a un'azienda di apicoltura

In parte di presunta provenienza extracomunitaria. Il miele è risultato positivo alle analisi di laboratorio per la presenza oltre i limiti di legge di idrossimetilfurfurale, sostanza che è assente nel miele fresco

Il Nas di Catania ha sequestrato 68 tonnellate di miele, in parte di presunta provenienza extracomunitaria, in un'azienda apistica. Il miele è risultato positivo alle analisi di laboratorio per la presenza oltre i limiti di legge di idrossimetilfurfurale, sostanza che assente nel miele fresco si forma col trascorrere del tempo e rappresenta un indice di prodotto stantio, cioè di alimento che, in seguito a eccessiva o inadeguata conservazione, ha perduto le qualità che aveva da fresco.

Il sequestro avvenuto nel catanese è frutto di controlli a tappeto dei carabinieri del Nas in tutta Italia. Controlli serrati in bar, gelaterie, stabilimenti balneari e ristoranti dei vacanzieri. Nelle oltre 3.400 ispezioni delle ultime settimane, 500 militari hanno rilevato irregolarità nel 30% delle strutture controllate, accertato 1.700 violazioni alle normative nazionali e comunitarie, segnalato oltre 1.100 persone alle autorita' giudiziarie, amministrative e sanitarie ed elevato sanzioni per un milione e 300mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tutto sono state sequestrate oltre 540 tonnellate di alimenti, di cui 344 tonnellate di pesce e molluschi e 196 di alimenti di varia natura (gelati, dolci, miele, carne, formaggi, prodotti da forno, frutta, verdura, bibite) d'ignota provenienza, in pessime condizioni igienico-sanitarie, stoccati in ambienti non adeguati, con date di scadenza superate anche da anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento