Incidenti su viale Ulisse, Sofia: "Serve un piano del traffico adeguato"

Dopo i numerosi incidenti stradali degli scorsi giorni il consigliere comunale Carmelo Sofia chiede un intervento di presidio delle forze dell'ordine per evitare caos e code chilometriche

 "Bisogna intervenire ora prima che sia troppo tardi perchè sul viale Ulisse due gravi incidenti, a pochi giorni l’uno dall’altro, sono un segnale inequivocabile che qualcosa nel locale piano del traffico non va. Una delle principali porte d’ingresso della città che resta ancora una enorme incognita in termini di viabilità, sicurezza e vivibilità". Così il consigliere comunale Carmelo Sofia denuncia l'emergenza sicurezza in viale Ulisse dove negli ultimi giorni si sono verificati numerosi incidenti stradali.

"Con piazza Mancini Battaglia, con il lungomare e con piazza Europa a pochi passi, sono migliaia i catanesi che quotidianamente raggiungono questa parte della città, attraverso il viale Ulisse, per fare una passeggiata, il bagno, praticare attività sportiva oppure prendere il sole. Un semplice tamponamento vuol dire creare code chilometriche con la mobilità letteralmente in tilt su tutta la circonvallazione. Ecco perchè - affermano i consiglieri comunali Carmelo Sofia e Francesco Saglimbene -  chiediamo al Sindaco Bianco di attivare in questi giorni un piano del traffico adeguato sul viale Ulisse con interventi di presidio delle forze dell’ordine per evitare il caos e assicurare pure il rispetto dei limiti di velocità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con il lungo rettilineo e le curve pericolose basta un semplice momento di distrazione alla guida per perdere il controllo del veicolo ed andare a sbattere contro il muro o un albero. Scenari, questi, che peggiorano la sera con la scarsa visibilità che sul viale Ulisse non permette di vedere nemmeno la gente che attraversa la strada. In sostanza? Rischia di scapparci la tragedia qualora un automobilista non riesca a frenare in tempo davanti ad un pedone che passa da una parte all’altra della carreggiata. Bisogna, quindi, operare affinchè gli incidenti dei giorni precedenti non si ripetano più in futuro. Per queste ragioni-concludono i consiglieri Sofia e Saglimbene- è estremamente importante operare con agenti e mezzi di soccorso per scongiurare il blocco del traffico al minimo tamponamento e ridurre gli eventuali disagi sul viale Ulisse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

Torna su
CataniaToday è in caricamento