Sorvegliato speciale arrestato: deve scontare un anno di reclusione per vari reati

L'uomo deve scontare una pena di mesi 1 di reclusione, "per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, commesso in Palermo nell'anno 2012"

Nella giornata di ieri, personale del commissariato “Centrale” ha individuato e tratto in arresto Domenico D'Anna nato a Catania nel 1976, ivi residente, pluripregiudicato per violazione degli obblighi, evasione, furto ed altro, già sorvegliato speciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento di carcerazione è stato emesso dalla Procura generale della Repubblica presso il distretto della Corte di Appello di Palermo, perchè l'uomo deve scontare una pena di mesi 1 di reclusione, "per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, commesso in Palermo nell’anno 2012", come si legge nella nota della Questura. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa circondariale di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento