Bollette non sospese, si allarga il coro di proteste in città

Anche il consigliere del IV Municipio, Rosario Cavallaro, scrive al Sindaco per sollecitare interventi urgenti

A causa dell’emergenza legata al Coronavirus, fino ad oggi, non si registra alcun provvedimento che sospenda il pagamento delle bollette di luce, acqua e gas anche a Catania. Le disposizioni di sostegno immaginate dal governo nazionale e regionale non possono ritenersi sufficienti per consentire il sostentamento delle famiglie. Al coro di proteste si unisce anche Rosario Cavallaro, Consigliere del IV Municipio. "I costi fissi – commenta Cavallaro – non hanno alcuna interruzione e le amministrazioni e tutta la politica hanno l’obbligo di evitare il verificarsi di gesti folli di disperazione; solo così, gli italiani rimarranno a casa senza alcuna preoccupazione di non poter avere il necessario sostentamento economico. Chiedo al Sindaco Pogliese, al Presidente della Regione Musumeci ed al Governo Nazionale di non abbandonare il Sud e di disporre, nell’immediatezza, misure realmente funzionali per la collettività".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento