Spacciava crack e cocaina a Sant'Agata Li Battiati: arrestato pusher

I carabinieri hanno fermato il 32enne catanese Santo Bruno, già agli arresti domiciliari per reati simili

I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati hanno arrestato il 32enne catanese Santo Bruno, già agli arresti domiciliari nel capoluogo etneo per reati affini al mondo della droga, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione. Al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, corroborata da diversi servizi di osservazione e pedinamento, i militari hanno fatto irruzione in un'abitazione di via Corsaro a Sant’Agata Li Battiati, dove poco prima il sospetto era stato visto entrare. Perquisendo l’immobile, presumibilmente preso in affitto dallo spacciatore, i carabinieri sono riusciti a scovare e sequestrare: 31 dosi di cocaina, 16 dosi di crack, nonché 1.500 euro in contanti, provento dell’attività illecita. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania piazza Lanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Vedono la polizia e scappano a 150 chilometri orari, arrestati

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

Torna su
CataniaToday è in caricamento