Spaccio e maltrattamenti in famiglia: due arresti delle "Volanti"

Gli agenti hanno eseguito due ordini di custodia ai domiciliari neo confronti di due catanesi

Nella giornata di ieri, agenti delle volanti hanno sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari Ivan Faro, catanese (del 1999). L’uomo era già sottoposto alle misure restrittive dell’obbligo di dimora nel comune di Catania e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ma, a seguito dell’arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti avvenuto lo scorso 2 ottobre, l’autorità giudiziaria ha disposto la sostituzione delle predette misure cautelari con quella, più afflittiva, degli arresti domiciliari.

Nella stessa giornata il medesimo personale delle volanti ha sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari il 39enne catanese M. M. L’uomo, indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie, era già sottoposto per tale ragione alle misure cautelari dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla coniuge ma, in violazione della predetta prescrizione, lo scorso 4 ottobre si era presentato sotto la casa della donna e l’aveva più volte minacciata. Pertanto, l’autorità Giudiziaria, anche questa volta, ha ritenuto necessario sottoporre il predetto alla più afflittiva misura cautelare degli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento