Stalking: perseguita e minaccia la ex moglie, agli arresti domiciliari

L'uomo, dopo 17 anni di matrimoni, non si era rassegnato alla fine della storia d'amore e, aveva iniziato a perseguitare con continue minacce, pedinamenti, insulti e violenze fisiche l'ex moglie

Un catanese è finito agli arresti domiciliari per stalking, nei confronti dell’ex moglie. L’uomo, dopo 17 anni di matrimoni, non si era rassegnato alla fine della storia d’amore e, aveva iniziato a perseguitare con continue minacce, pedinamenti, insulti e violenze fisiche l’ex moglie.

Era stata la ex consorte a denunciarlo, raccontando agli agenti del commissariato Borgo Ognina di Catania, le continue persecuzioni sul luogo di lavoro e nei pressi di casa da parte dell’uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno, pertanto, proceduto all'esecuzione di una misura cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari a carico dell’uomo per atti persecutori nei confronti della moglie dalla quale si era separato dopo anni di matrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento