Tentato omicidio e una rissa: un arresto e sei denunce

Un 59enne a seguito di un'accesa discussione con un gruppo di stranieri li ha investiti con l'auto. In nottata, una rissa in un locale del Borghetto di piazza Europa

Un tentato omicidio e una rissa. Questo il bilancio degli interventi delle Volanti. Il primo intervento ha visto protagonista il 59enne Giovanni D'Antona per il reato di tentato omicidio. L'uomo, dopo aver avuto un’accesa discussione con un gruppo di giovani stranieri di nazionalità gambiana, è salito sulla propria autovettura, si è lanciato a folle velocità contro di loro investendone due che hanno riportato ferite. D'Antona è stato inoltre denunciato per guida in stato di ebrezza e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'altro episodio si è verificato in nottata all'interno di un locale del Borghetto di piazza Europa. Dopo la segnalazione di una rissa in corso, le pattuglie sono intervenute. Grazie al prezioso aiuto delle telecamere e delle testimonianze rese dai presenti, gli operatori di polizia sono riusciti a identificare i sei soggetti coinvolti nella rissa che sono stati quindi denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

Torna su
CataniaToday è in caricamento