Terranostra: "Militari per tutelare medici e autisti dei mezzi pubblici"

Aumentano gli episodi di violenza nei confronti del personale in servizio nelle strutture sanitarie e sui mezzi dell'Amt

Mezzi pubblici e presidi ospedalieri, questi sono i principali luoghi dove puntualmente si verificano le aggressioni da parte di persone incivili contro medici, infermieri autisti o controllori dell’Amt. Decine di casi, l’ultimo ieri al “Garibaldi” di Nesima, negli ultimi anni per una lunga sequenza di insulti verbali, schiaffi e pugni che assomiglia molto ad un bollettino di guerra.

Sul caso è intervenuto il comitato Terranostra con Carmelo Sofia: "Il comitato ha più volte denunciato i fatti chiedendo la creazione di una task force che dagli ospedali fino alle linee dell’Amt possa garantire la sicurezza dei professionisti. I continui, persistenti e costanti atteggiamenti di prevaricazione e arroganza da parte di alcune persone, che credono di essere i padroni della struttura ospedaliera o del mezzo pubblico e poter così decidere a loro piacimento modalità e tempistiche di controlli sanitari o di pagamento del biglietto, vanno assolutamente fermati prima che ci scappi la tragedia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una continua escalation di violenza - prosegue la nota del comitato - che non trova spiegazione ma che va fermata in modo definitivo. Ecco perché lanciamo ancora una volta la proposta si inasprire le pene e usare altri sistemi per assicurare la pubblica sicurezza. Misure drastiche che prevedano perfino la presenza dei militari, debitamente armati, e abituati ad agire in zone di guerra: esattamente quello che stanno diventando i presidi ospedalieri e gli autobus a Catania".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento