Timpa di Leucatia: Legambiente segnala la discarica a cielo aperto

Al centro della discussione, i lavori del Comune per risolvere il problema delle infiltrazioni di acqua nel sottosuolo a causa di alcune sorgenti che, un tempo, alimentavano anche l'antico acquedotto dei Benedettini

Redazione 14 marzo 2012

Tra Catania e Sant'Agata Li Battiati, si trova la Timpa di Leucatia. Quest'ultima è stata presa sotto osservazione da Legambiente perchè lo stato in cui versa è allarmante. Alberi tagliati, vegetazione rasa al suolo, una discarica sotto le reti antifrana.

Al centro della discussione, i lavori del Comune per risolvere il problema delle infiltrazioni di acqua nel sottosuolo a causa di alcune sorgenti che, un tempo, alimentavano anche l'antico acquedotto dei Benedettini.

Dal canto suo il sindaco di Sant'Agata Li Battisti Carmelo Galati, replica dicendo che il progetto è stato redatto con la supervisione del Cutgana dell'Università di Catania ed è stato approvato dalla Regione e dalla Soprintendenza, finanziato dallo Stato con tutti i pareri positivi.

Annuncio promozionale

Per quanto poi riguarda la spazzatura, il Sindaco spiega che il terreno è di proprietà di un privato: "Con il nostro intervento si sta verificando cosa ha consentito il proprietario, ma di questo non ne risponde il Comune".

Carmelo Galati
Sant'Agata Li Battiati
ambientalisti
discariche
segnalazioni

Commenti