Caditoie pericolose a San Giovanni Galermo: chiesta manutenzione

Il motivo di tale disservizio secondo il consigliere Zingale è legato all'assenza di manutenzioni costanti

Nella zona tra largo La Madonnina e via san Matteo mancano alcune caditoie e altre sono gravemente danneggiate. Nelle scorse settimane il consigliere del IV municipio Giuseppe Zingale ha effettuato alcune sedute itineranti in zona per monitorare il grosso problema che colpisce uno dei più importanti snodi di collegamento tra il quartiere di San Giovanni Galermo ed il resto della città di Catania. "Il motivo di tale disservizio - spiega - più volte segnalato dai residenti della zona, è da attribuire alla totale assenza di manutenzioni costanti. Oggi ci sono buche e spuntoni di ferro che rappresentano un serio rischio per la viabilità cittadina. Qualcuno ha cercato di risolvere il problema segnalando le caditoie con dei sassi di medie dimensioni. Una soluzione assolutamente temporanea che non mette al riparo i pendolari dal rischio incidenti o dal fare rovinose cadute. Ecco perchè chiedo al comune di attivare tutti i canali necessari per fare in modo che il problema sia risolto nel più breve tempo possibile. Lavori urgenti a cui si vanno ad aggiungere la messa in sicurezza di molte altre caditoie nel quartiere di San Giovanni Galermo".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento