Toninelli: "La Ragusa-Catania?Non ha senso ennesima cattedrale nel deserto"

Toninelli rivendica l'impegno per l'Isola, "da quando sono ministro - spiega - ci sono venuto già sei o sette volte. Abbiamo sbloccato cantieri, altri li abbiamo accelerati"

"Tante opere diffuse sono la prima grande opera che serve. Perchè rappresentano non soltanto la priorità per i siciliani che si muovono, ma aiutano anche a generare più lavoro e più ricchezza rispetto a una unica mastodontica infrastruttura. Stiamo raddoppiando la ferrovia Palermo-Catania, che è una grandissima opera prioritaria. Che senso ha fare il Ponte se poi abbiamo il binario unico e le provinciali che cadono a pezzi? Sapete quante cose avremmo potuto fare con quelle centinaia di milioni già sprecate per un ponte di cui non è stato realizzato nulla?". A dirlo è il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, in una intervista rilasciata a La Sicilia in occasione della sua visita a Palermo e Caltanissetta di oggi.

Toninelli rivendica l'impegno per l'Isola, "da quando sono ministro - spiega - ci sono venuto già sei o sette volte. Abbiamo sbloccato cantieri, altri li abbiamo accelerati. Abbiamo messo un commissario alla disastrata viabilita' secondaria. E andiamo avanti su questa strada per ridare dignita' ai siciliani che viaggiano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda le critiche sullo stallo della Ragusa-Catania, risponde: "Io amo molto la Sicilia. Ma questa terra meriterebbe amministratori, diciamo, meno gattopardeschi. Qui bisogna cambiare davvero: a cosa serve far fare la Ragusa-Catania al privato in questo modo e poi farla pagare uno o due euro ogni cinque chilometri a chi viaggia? Vogliamo l'ennesima cattedrale nel deserto che non usa nessuno? Noi puntiamo a un'infrastruttura utile per la competitivita' dei territori, che cittadini e imprese useranno davvero. E siamo vicini a questo importante traguardo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento