Arrestato pregiudicato specialista della "truffa dello specchietto"

Si tratta di un soggetto pluripregiudicato residente ad Adrano e appartenente al ceppo nomadi dei “Caminanti”

Lo scorso 29 novembre, gli agenti del commissariato di Adrano, su ordine della Procura di Palermo, hanno arrestato Vincenzo Restivo, nato a Poggibonsi. Si tratta di un soggetto pluripregiudicato residente ad Adrano e appartenente al ceppo nomadi dei “Caminanti”. E' stato tratto in arresto per espiazione di pene concorrenti per quattro anni, quattro mesi e 25 giorni di reclusione, poiché autore in concorso di reati riconducibili alla truffa dello specchietto, commessi in vari centri della provincia palermitana tra il 2013 ed il 2015. Svolte le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale piazza Lanza, a Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • Scopre di essere incinta poco prima di partorire: ma la bambina muore

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento