Annunci-esca per vendita tablet, truffatore tradito da un'app

Al momento dell'accredito il venditore spariva e con lui anche l'annuncio. Grazie, però, a un errore tecnologico i carabinieri sono riusciti ad individuarlo. Una delle vittime ha chiesto e ottenuto l'invito tramite smartphone della foto del tablet in vendita

Un catanese di 35 anni è stato denunciato per truffa on line in provincia di Reggio Emilia. Vendeva tablet a prezzi stracciati mediante annunci su internet, ma si trattava di un imbroglio.

Al momento, infatti, dell'accredito il venditore spariva e con lui anche l'annuncio. Grazie, però, a un errore tecnologico i carabinieri sono riusciti ad individuarlo. Una delle vittime ha chiesto e ottenuto l'invito tramite smartphone della foto del tablet in vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'applicazione "tagps" ha permesso di "geocalizzare" e incastrare il truffatore. Questo l'annuncio che circolava in rete: "Vendo questo tablet per 200 euro. L'avevo appena comprato, ma nel frattempo mi hanno regalato il modello nuovo e ora non so che farmene...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

  • Coronavirus, un'altra vittima nella provincia etnea: morta una donna di Mascalucia

Torna su
CataniaToday è in caricamento