Turista in canoa ferito dalla caduta di un masso provocata da escursionisti

Un turista di 42 anni originario di Acireale è rimasto ferito dalla caduta di un masso del peso di circa 10 chili, mentre con un amico stava effettuando un'escursione in canoa a ridosso di un costone roccioso a Capo Calavà

Un turista di 42 anni originario di Acireale è rimasto ferito dalla caduta di un masso del peso di circa 10 chili, mentre con un amico stava effettuando un'escursione in canoa a ridosso di un costone roccioso a Capo Calavà, nel comune messinese di Gioiosa Marea.

A chiedere aiuto è stato il compagno, rimasto illeso. Al ferito, trasferito in elisoccorso in ospedale a Messina, è stata riscontrata una frattura esposta dell'arto inferiore sinistro. La prognosi resta riservata. A provocare la caduta del masso - hanno poi accertato i carabinieri e la Guardia costiera - è stata una coppia di turisti che stavano effettuando una scalata della parete rocciosa soprastante quel tratto di mare. I due coniugi, entrambi residenti in un Comune del Nord Italia, sono stati denunciati per lesioni personali colpose gravi in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo rossa a Catania, scuole chiuse martedì 12 novembre

  • Ferlito, il figlio del boss "perdente" e la 'Ndrangheta: "Il porto di Catania non è buono"

  • Fungo porcino record trovato alle pendici dell'Etna: 4,3 chili

  • Estorsione al titolare di un camion dei panini: cinque arrestati

  • Meteo: in arrivo piogge e raffiche di vento su Catania

  • Bonus facciata 2020: come funziona e come ottenerlo

Torna su
CataniaToday è in caricamento