Uil: "Stm, sciopero riuscito: nessuno sconto sulla sicurezza"

Lo mobilitazione indetta dalla Uilm nello stabilimento Stm di Catania è riuscita grazie all’adesione di tanti lavoratori

“Lo sciopero indetto dalla Uilm nello stabilimento Stm di Catania è riuscito grazie all’adesione di tanti lavoratori che hanno condiviso con noi la necessità di dare un segnale forte alla direzione aziendale per denunciare comportamenti inaccettabili e ormai cronicizzati in materia di sicurezza”.

Lo dichiarano il segretario generale di Uilm Catania, Matteo Spampinato, e il segretario territoriale Uilm, Giuseppe Caramanna, che ricordano così le ragioni della protesta: “È incomprensibile, oltre che illegittimo, rifiutare trasferimenti di postazioni e mansioni a dipendenti con gravi problemi di salute, certificati da ente pubblico. Inoltre, sono intollerabili i ritardi con cui la direzione interviene a fronte di segnalazioni su problemi di sicurezza nei reparti produttivi. Altrettanto inspiegabile è la chiusura pregiudiziale verso le richieste dei lavoratori, fatte proprie dalla rappresentanza sindacale rsu”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo consapevoli dell’importanza della STMicroelectronics a Catania – concludono Spampinato e Caramanna – tant’è che ci siamo impegnati in passato e continuiamo a farlo per sostenere, anche in ambito nazionale e regionale, politiche industriali capaci di valorizzare e promuovere l’insediamento produttivo catanese aumentandone i livelli occupazionali, ma riteniamo che un sindacato serio e rappresentativo non possa abdicare al proprio ruolo rinunciando a tutelare diritti e sicurezza dei lavoratori”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento