Un topo morto tra i sacchi di pistacchio, denunciato titolare dell'azienda

I carabinieri hanno sequestrato oltre 200 chili di prodotto e elevato sanzioni per oltre 10 mila euro

I carabinieri di Bronte, coadiuvati dai colleghi del comando tutela Agroalimentare di Messina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania e da personale dell’A.S.P. di Bronte, hanno ispezionato una importante azienda del posto preposta alla lavorazione ed al confezionamento di frutta secca riscontrando: la presenza di un ratto morto nei pressi di una partita di 200 chilogrammi di pistacchio posta sotto sequestro per i successivi accertamenti sanitari; la mancanza dei dati di tracciabilità dei prodotti semilavorati per cui sono state elevate sanzioni pari ad euro 1.500.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il titlare dell'azienda, un 47enne del posto, è stato denunciato per violazioni in materia di sanità pubblica e per avere utilizzato apparecchiature di video sorveglianza in assenza di accordo sindacale ovvero dell'autorizzazione dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Catania. Sono stati inoltre identificati 2 lavoratori in nero su 12 presenti per cui sono state elevate sanzioni per euro 7.200 e recuperati contributi e premi assicurativi ed assistenziali pari ad euro 3.000; sono state contestate altre ammende pari ad euro 1.500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

Torna su
CataniaToday è in caricamento