Università, il premier Conte concorda con il ministro l'invio degli ispettori

La richiesta era arrivata dai parlamentari etnei del Movimento Cinque Stelle che hanno incontrato il presidente del consiglio

I parlamentari etnei del Movimento 5 Stelle avevano annunciato un incontro con il premier Conte per discutere dello scandalo dei concorsi truccati dentro l'ateneo. Adesso, dopo l'incontro, è arrivata la decisione concordata tra lo stesso Conte e il ministro dell'Istruzione Bussetti: a Catania andranno gli ispettori per effettuare verifiche amministrative e contabili al fine di accertare la regolarità e la correttezza dei procedimenti amministrativi e dell'impiego di risorse pubbliche, rimanendo impregiudicate le indagini penali di competenza della Procura di Catania.

“L’arrivo degli ispettori nell’ateneo catanese rappresenta un atto importantissimo, di garanzia e presidio della legalità nel territorio catanese”, dichiarano i parlamentari catanesi presenti all’incontro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il premier e il ministro hanno assicurato di seguire l'evoluzione della vicenda con la massima attenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento