Emergenza Vaccarizzo, la periferia sud "dimenticata": manca l'acqua potabile

Il presidente della sesta municipalità, Lorenzo Leone, dopo le sollecitazioni dei residenti, ha deciso di intervenire convocando un consiglio straordinario per giorno 12 Maggio. Il movimento "Uniti per Vaccarizzo" denuncia già dal 2012 l'assenza di acqua potabile. Tra i problemi anche quello della rete idrica

Vaccarizzo lotta per ottenere a tutti gli effetti lo "status" di luogo civile. I residenti si sentono abbandonati e già dal 2012 hanno dato vita al movimento "Uniti per Vaccarizzo", che vanta anche una pagina facebook. Mancano ancora dei passi importanti per rendere vivibile uno dei quartieri della periferia sud di Catania: gli abitanti infatti continuano a lamentare l'assenza di acqua potabile.

Al momento, spiega il portavoce del movimento "Uniti per Vaccarizzo", Bruno Guttà, "L'acqua proviene dal consorzio di bonifica numero 9 di Catania, ma gli abitanti del posto chiedono che la Sidra prenda possesso della rete idrica di Vaccarizzo senza ulteriori omissioni"

Il presidente della sesta municipalità, Lorenzo Leone, dopo le continue sollecitazioni dei residenti, ha deciso di intervenire, convocando un consiglio straordinario nella sesta municipalità per giorno 12 Maggio. Al centro dei riflettori ci sarà la questione Vaccarizzo, con la presenza di alcuni rappresentanti dell'amministrazione comunale. "Il problema dell'acqua - spiega Leone - va definito una volta per sempre. La gente del posto paga a caro prezzo acqua non potabile, senza usufruire quindi di un servizio regolare, nonostante la zona rientri a tutti gli effetti nella città di Catania. La Sidra, chiedono giustamente i residenti, deve prendersi carico del problema". Gli ostacoli intanto non finiscono qui. Come spiega infatti il presidente della sesta municipalità, la rete idrica versa in condizioni disastrate: "Servirebbe rifare totalmente un nuovo progetto - precisa Leone - e realizzare un impianto efficiente e in grado di fornire acqua potabile ai cittadini del luogo".

In attesa dei prossimi risvolti, i membri del movimento "uniti per Vaccarizzo" parlano chiaro: "Siamo pronti - tuona il portavoce Guttà - a presentare un esposto alla procura della Repubblica, perchè siamo stanchi di essere considerati solo degli abusivi, che pagano però tutte le tasse come gli altri cittadini"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

Torna su
CataniaToday è in caricamento