Vertenza Aligrup, il futuro dei lavoratori al vaglio dell'Ars

Alla riunione sono intervenuti anche il capo di gabinetto dell'assessore alle Attività produttive Angela Antinoro e Francesca Garoffolo, dirigente dell'assessorato al Lavoro

All'Ars si è discussa oggi la vertenza Aligrup, presenti le diverse sigle sindacali regionali, oltre ai rappresentanti delle province di Catania e Siracusa.
Sono intervenuti anche il capo di gabinetto dell'assessore alle Attività produttive Angela Antinoro e Francesca Garoffolo, dirigente dell'assessorato al Lavoro.

Nel corso della riunione sono stati affrontati i due "nodi principali della vertenza": da un lato la richiesta all'assessorato al Lavoro di seguire con la massima attenzione la domanda, inoltrata al Ministero del lavoro, di cassa integrazione straordinaria; dall'altro la necessità di verificare la disponibilità delle diverse sigle della grande distribuzione organizzata (Coop, Carrefour, Ergon, Re Leone, Conad) di acquisire, separatamente, i punti vendita Aligrup in Sicilia.

"Difficilmente un unico gruppo potrà rilevare tutti i punti Aligrup - dice Bruno Marziano (Pd), presidente della commissione Attività produttive all'Ars - quindi serve una soluzione unitaria in grado di coinvolgere i diversi gruppi della grande distribuzione. Ma perché ciò avvenga è necessario che l'assessorato alle Attività produttive diventi punto di riferimento nella trattativa: prendo atto con soddisfazione della disponibilità dell'assessorato di andare in questa direzione. Solo così - conclude Marziano - si potrà arrivare ad una svolta in questa vicenda e in questa vertenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento