Aligrup, tribunale rimanda decisione: nuova protesta dei lavoratori

Ancora attesa sulle trattative per salvare il colosso della grande distribuzione. I dipendenti adesso chiedono aiuto a Crocetta: "Vogliamo sensibilizzare ulteriormente l’Istituzione Regionale"

Ancora nessuna novità per la vertenza Aligrup: 1600 dipendenti in tutta la Sicilia sono a rischio licenziamento.

Il Tribunale di Catania si doveva pronunciare in merito alle trattative per salvare il colosso catanese della grande distribuzione, ma la decisione è stata rimandata a data da destinarsi. Bisognerà, pertanto, attendere la sentenza.

Intanto, però, i dipendenti del gruppo hanno organizzato un sit in di fronte il Palazzo della Cultura, in via Vittorio Emanuele, per sottoporre la grave situazione al nuovo presidente della Regione, Rosario Crocetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo i precedenti incontri - si legge nella nota inviata dai rappresenti dei lavoratori -con il Prefetto di Catania, il Presidente della Provincia Regionale di Catania ed i sindaci dell’hinterland catanese,
coordinati dal sindaco di Catania, Avv. Raffaele Stancanelli, la manifestazione intende sensibilizzare ulteriormente l’Istituzione Regionale per la reale preoccupazione dei lavoratori nell’eventuale
perdita del posto di lavoro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

Torna su
CataniaToday è in caricamento