Vertenza Simeto Ambiente, netturbini a lavoro: 900mila euro dalla Provincia

A mettere una "pezza" è stata la Provincia. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio

Da questa mattina, il consorzio Simco riprenderà il suo normale servizio. Dopo una riunione durata 4 ore in Prefettura - tra l'assessore regionale ai Servizi di pubblica utilità, Nicolò Marino, l'Ato, Simco, i sindaci dei comuni interessati e i sindacati - i netturbini ritorneranno nuovamente a lavoro.

A mettere una "pezza" è stata la Provincia che ha anticipato 900mila euro. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio.

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

Torna su
CataniaToday è in caricamento