Vertenza Simeto Ambiente, netturbini a lavoro: 900mila euro dalla Provincia

A mettere una "pezza" è stata la Provincia. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio

Da questa mattina, il consorzio Simco riprenderà il suo normale servizio. Dopo una riunione durata 4 ore in Prefettura - tra l'assessore regionale ai Servizi di pubblica utilità, Nicolò Marino, l'Ato, Simco, i sindaci dei comuni interessati e i sindacati - i netturbini ritorneranno nuovamente a lavoro.

A mettere una "pezza" è stata la Provincia che ha anticipato 900mila euro. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento