Vertenza Simeto Ambiente, netturbini a lavoro: 900mila euro dalla Provincia

A mettere una "pezza" è stata la Provincia. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio

Da questa mattina, il consorzio Simco riprenderà il suo normale servizio. Dopo una riunione durata 4 ore in Prefettura - tra l'assessore regionale ai Servizi di pubblica utilità, Nicolò Marino, l'Ato, Simco, i sindaci dei comuni interessati e i sindacati - i netturbini ritorneranno nuovamente a lavoro.

A mettere una "pezza" è stata la Provincia che ha anticipato 900mila euro. Alla somma dell'ente si aggiungeranno altre anticipazioni da parte dei Comuni. In particolare, Biancavilla, San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati e San Gregorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento