Via De Felice, sequestrato centro massaggi con prostitute: titolare denunciata

Le prestazioni lavorative prevedevano che le massaggiatrici verso la fine del trattamento, “offrissero” su richiesta un servizio di natura sessuale, pagato con un extra rispetto al normale massaggio

Quel centro massaggi di via Giuseppe De Felice lo tenevano d’occhio da tempo i carabinieri del nucleo operativo di piazza Dante. Ieri sera, concludendo efficacemente l’attività info-investigativa, dopo avere avuto la certezza che all’interno della struttura oltre ai massaggi ci fosse prostituzione i militari hanno proceduto al controllo del locale ponendolo sotto sequestro.

Come ricostruito dagli investigatori il cliente veniva ricevuto dalla titolare che lo accompagnava all’interno di una stanza dove poteva denudarsi e sdraiarsi sul lettino in attesa della massaggiatrice. Le prestazioni lavorative, già di per se ambigue, prevedevano che le massaggiatrici verso la fine del trattamento, “offrissero” su richiesta una servizio di natura sessuale, pagato con un extra rispetto al normale massaggio. 

Il tariffario prevedeva: 30 euro per il massaggio, 50 euro per l’extra con una sola donna, 100 euro per l’extra con due massaggiatrici.I carabinieri approfondendo i controlli, anche nell’ambito amministrativo, hanno accertato come l’attività del centro massaggi fosse condotta in mancanza totale di autorizzazioni. I militari hanno denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione la titolare del centro una cinese di 42 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale mortale a Pedara, perde la vita uno scooterista

  • Cronaca

    Rapina una tabaccheria minacciando il titolare con una pistola: 20enne arrestato

  • Cronaca

    Piazza Sciuti, spacciano cocaina in auto: arrestati marito e moglie

  • Cronaca

    Aeroporto, sequestrati dalla guardia di finanza abiti falsi provenienti dal Marocco

I più letti della settimana

  • Rotonda del centro commerciale Porte di Catania, camion sommerso dall'acqua

  • Incinta al quinto mese muore al Cannizzaro, a processo sette medici

  • Le mani dei clan Santapaola e Cappello sulle scommesse online: 28 arrestati

  • Catania sott'acqua, forti piogge e grandine hanno paralizzato la città

  • Fontana del Tondo Gioeni, un documento smentisce Bianco: usati fondi comunali

  • Scoperta rete di scommesse gestite da Santapaola e Cappello: i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento