Via Monte Palma, rapinano deposito di profumi: arrestati sei catanesi

I sei malviventi con l'auto carica di merce appena razziata sono stati fermati dai carabinieri per un controllo. Avevano rubato profumi per oltre 10 mila euro

I carabinieri di Catania hanno arrestato i catanesi Johnny Strano, 28 anni, Santo Zappalà, 43 anni, Giovanni Arcidiacono, 46 anni, Catia Agata Egitto, 33 anni, Santa Concetta Egitto, 46 anni, Rosa Valenti, 37 anni, ritenuti responsabili del concorso in furto aggravato. I malviventi avevano organizzato tutto nei minimi dettagli: giunti a bordo di un furgone e tre autovetture hanno forzato il cancello d’ingresso del deposito della “Sicurella Profumi s.r.l.” di via Monte Palma 22, per poi iniziare a rubare la merce contenuta all’interno del capannone.

Una delle auto utilizzate per il furto, appena stipata di merce, si stava allontanando dal sito quando, una pattuglia del radiomobile che stava transitando in zona l’ha fermata per controllo. I militari vedendo la merce che trasportava, dimostrando un’ottima conoscenza del territorio, l’hanno immediatamente collegata al vicino deposito della Sicurella. Così, tramite la centrale operativa del comando provinciale di piazza Verga, sul posto sono state fatte convergere altre pattuglie di Misterbianco e di Nesima che hanno circondato il capannone e arrestato gli autori del furto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Detenuto evade a Caltagirone durante sosta in Autogrill: ricerche in corso

  • Cronaca

    "Capuana è sicuro della sua innocenza, c'è un attacco mediatico contro di lui"

  • Cronaca

    Enjoy lascia Catania: troppe auto distrutte, Pogliese: "Grande amarezza"

  • Cronaca

    Car sharing, Enjoy lascia Catania, la nota di Eni

I più letti della settimana

  • Costringe la moglie ad abusare del figlio ed avere rapporti con estranei: arrestato

  • Via Plebiscito, sanzioni per i locali "Antico Corso" e "Dal Tenerissimo"

  • Una organizzazione "svizzera" per il commando delle spaccate: bottino di oltre 174 mila euro

  • Enjoy lascia Catania: troppe auto distrutte, Pogliese: "Grande amarezza"

  • La miglior pizza al mondo? E' catanese e porta la firma di Luciano Carciotto

  • Concorso truccato all'università di Catania: condannata la commissione per abuso d'ufficio

Torna su
CataniaToday è in caricamento