Viale Africa, giovane aggredito e derubato: quattro arresti

Hanno accerchiato un ragazzo di 24 anni che si trovava a passare a piedi da solo e lo hanno malmenato allo scopo di rapinarlo. I malfattori si sono impossessati del cellulare e del portafoglio che conteneva solo 20 euro

Quattro cittadini tunisini, con età compresa tra 20 e 26 anni, senza fissa dimora e incensurati, sono stati arrestati per rapina in concorso e lesioni personali.

La notte scorsa, i quattro, appostatisi in viale Africa nei pressi di uno stabile abbandonato, hanno accerchiato un giovane di 24 anni che si trovava a passare a piedi da solo e lo hanno aggredito allo scopo di rapinarlo dei suoi averi.

Dopo averlo costretto a seguirli all’interno dell’edificio ed averlo malmenato, i malfattori si sono impossessati del cellulare e del portafoglio contenente l’esigua somma di 20 euro.

Le grida dei malviventi e della vittima, che ha tentato di opporsi alla rapina, hanno attirato l’attenzione di due pattuglie che si trovavano impegnate in un posto di controllo poco distante. Alla vista delle autoradio che giungevano a velocità i quattro rapinatori hanno tentato di darsi alla fuga per le vie limitrofe ma dopo un breve inseguimento a piedi sono stati bloccati dai militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il malcapitato è stato subito soccorso ed  accompagnato al  Pronto Soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele dove i sanitari lo hanno visitato e dimesso con la diagnosi di vari traumi sul corpo guaribili in 7 giorni. La refurtiva interamente recuperata è stata restituita al legittimo proprietario mentre i quattro tunisini arrestati sono stati condotti nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento