Viale Nitta, rubano una macchina ma vengono subito 'beccati'

L’autovettura è stata restituita alla proprietaria, mentre gli arrestati, ammessi al giudizio per direttissima, sono ora agli arresti domiciliari così come disposto dal giudice

I Carabinieri della Stazione di Catania Librino hanno arrestato nella flagranza i catanesi Pietro Gangemi e Orazio Cunsolo, poiché ritenuti responsabili del concorso in furto aggravato.

I militari di pattuglia, dopo aver ricevuto la richiesta di ricercare una Fiat 500, rubata poco prima ad una donna catanese in via Mogadiscio, hanno intercettato e bloccato l’autovettura in viale Nitta con a bordo i due ladri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’autovettura è stata restituita alla proprietaria, mentre gli arrestati, ammessi al giudizio per direttissima, sono ora agli arresti domiciliari così come disposto dal giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Sicilia 15 nuovi casi di Coronavirus, nessun focolaio: quattro casi a Catania

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Sidra, giovedì 16 luglio sospesa erogazione idrica in un'ampia area di Catania

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Movida “affollata” al Banacher: disposta la chiusura per 5 giorni

Torna su
CataniaToday è in caricamento