Scaglia una pietra contro una donna e una neonata di 5 mesi: arrestato

Il giovane nigeriano ha fermato una donna con un passeggino al viale Vittorio Veneto chiedendo insistentemente dei soldi, al rifiuto ha reagito però aggredendola

Gli agenti delle volanti hanno arrestato il 19enne Egubor Kelvin, cittadino nigeriano, per tentata estorsione. Il giovane, senza fissa dimora, ha già dei precedenti per tentato omicidio doloso, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Durante un servizio di controllo del territorio i poliziotti passando per il viale Vittorio Veneto hanno sentito urlare una donna con un passeggino, nel quale si trovava la figlia di soli 5 mesi, che ha affermato di essere stata aggredita da un giovane extracomunitario, poi allontanatosi rapidamente verso viale Libertà. Gli agenti hanno immediatamente bloccato il giovane, che si era avvicinato alla vittima chiedendo con insistenza dei soldi e al rifiuto della signora è andato in escandescenza, insultandola e lanciandole contro una grossa pietra.

Alla scena hanno assisitito alcuni passanti che hanno aiutato la donna. Dopo gli accertamenti di rito e la presentazione della denuncia da parte della donna, il nigeriano è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza, in attesa del giudizio  direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Evade dai domiciliari per andare in discoteca, arrestato 54enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento