Identificato e denunciato l'autore del video con minacce al Sindaco

Il questore sta valutando l’adozione di misure di prevenzione nei suoi confronti, non escludendo l’applicazione della sorveglianza speciale

La polizia di Stato è intervenuta per individuare un video di minaccia nei riguardi del Sindaco di Catania, Salvo Pogliese, diffuso sui social nella giornata di ieri. Il 61enne pregiudicato L.A. ha postato su un noto social un video in cui insultava e minacciava il Sindaco di Catania per una cartella, relativa al versamento della tari, che aveva ricevuto.

La polizia di Stato ha ritenuto di dover immediatamente perseguire il suo comportamento, affinchè sia di monito a chiunque possa pensare di utilizzare modalità, anche indirette, per minacciare le istituzioni. È immediatamente scattata un’operazione di verifica e controllo che ha visto la sinergia di digos e polizia postale ai quali si è aggiunta la squadra mobile che, avendo ottenuto dai colleghi l’identità certa dell’uomo ed il suo indirizzo, ha subito perquisito la sua abitazione sequestrando un'arma giocattolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L.A. è stato prelevato dai poliziotti e condotto in questura, dov’è stato denunciato in stato di libertà per minacce gravi e istigazione a delinquere. L'uomo ha comunque immediatamente espresso “pentimento” per la sua condotta. Il questore di Catania Mario Della Cioppa, sta valutando l’adozione di misure di prevenzione nei suoi confronti, non escludendo l’applicazione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nei suoi riguardi anche perché sia di monito a tutti quelli che ritengano utilizzare il web per minacciare o insultare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento