Donna di 49 anni violentata da due rumeni sul lungomare di Riposto

I medici le hanno riscontrato un trauma cranico e diverse fratture alle costole rilasciando una prognosi di 30 giorni

I carabinieri di Giarrehanno arrestato nella flagranza un romeno di 44 anni che ha violentato sul lungomare una connazionale di 49 anni, di professione collaboratrice domestica.  Ieri sera la donna si era recata sul lungomare di Riposto e, dopo aver acquistato un panino e una coca cola, si era appartata sugli scogli per poterseli gustare in santa pace. Poco dopo, due uomini, sorprendendola alle spalle l’hanno immobilizzata e, dopo averla presa a calci e pugni, costretta a subire delle pratiche sessuali.

La donna, approfittando di un momento di distrazione di uno di loro, intento a sbronzarsi di alcol, si è divincolata fuggendo in strada dove ha iniziato ad urlare attirando l’attenzione di una “gazzella” che stava transitando in zona. I militari, scesi dall’auto, hanno prima soccorso la vittima per poi porsi all’inseguimento del romeno arrestato, mentre il complice riuscivaè riuscito a fuggire.

I medici le hanno riscontrato un trauma cranico e diverse fratture alle costole rilasciando una prognosi di 30 giorni.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

I più letti della settimana

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Parrucchieri abusivi percepivano reddito di cittadinanza: indagati due coniugi

  • Furti d'auto, utilizzavano furgone con braccio idraulico: 4 arresti

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

Torna su
CataniaToday è in caricamento