Il 6 ottobre 2011: la protesta davanti all'Inps per i contributi silenti

Giovedì 6 ottobre, intorno alle 11:00 si terrà, davanti la direzione provinciale dell'Inps, in viale Libertà 137, la seconda giornata nazionale di protesta per i contributi silenti

Inps

Domani, giovedì 6 ottobre intorno alle 11:00 si terrà, davanti la direzione provinciale dell’Inps in viale Libertà 137,  la seconda giornata nazionale di protesta per i contributi silenti, promossa da Radicali Italiani assieme all’A.N.CO.T. (Associazione Nazionale Consulenti Tributari), al CoLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) e al Giornale delle Partite Iva.

Sono previste manifestazioni davanti a moltissime sedi dell’Inps in tutta Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa sono i contributi silenti?

I contributi silenti sono quei contributi previdenziali che, una persona versa durante la propria carriera lavorativa, ma che, non sono sufficienti a far maturare il diritto alla pensione, per cui vengono completamente persi: vanno a pagare le pensioni di altri, ma non danno diritto a una pensione per sé.

Dalla Gestione separata dell’Inps ogni anno vengono incassati 8 miliardi di euro, a fronte di appena 300 milioni di euro di prestazioni erogate. Sembra che, milioni di persone (precari, parasubordinati, liberi professionisti non iscritti ad ordini) si ritroveranno nei prossimi anni con pensioni da fame, o addirittura senza una pensione. Si legge nel comunicato dei Radicali Italiani.

"Per rimediare a questa situazione drammatica, e in attesa di una riforma complessiva e finalmente equa delle pensioni, chiediamo che, sia riconosciuto ai lavoratori il diritto alla restituzione dei contributi silenti - dichiarano in una nota i Radicali Italiani - a questo fine sosteniamo la proposta di legge presentata dai deputati radicali “Delega al governo per l’introduzione di una disciplina in materia di restituzione dei contributi previdenziali che non danno luogo alla maturazione di un corrispondente trattamento pensionistico (Atto Camera n. 1611) e chiediamo che, la stessa venga calendarizzata e discussa entro la fine del 2011".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Musumeci firma la nuova ordinanza, in Sicilia mascherine obbligatorie

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, lo store di Catania pronto a riaccogliere i visitatori: ecco come

Torna su
CataniaToday è in caricamento