Amt: situazione molto grave, rischia il fallimento

Gravissima la situazione economia dell'Azienda Metropolitana Trasporti di Catania, secondo i sindacati Ugl-Trasporti e Faisa/Cisal la società è una polveriera che rischia il fallimento

Si è tenuto oggi l’incontro ufficiale programmato dal Presidente della II Commissione Consiliare con delega alle Aziende Partecipate Avv. Francesco Navarria e i segretari provinciali delle organizzazioni Sindacali: Pippo Scannella per la UGL-Trasporti e Aldo Moschella per FAISA/CISAL.

All’ordine del giorno la difficile situazione economica dell’Azienda Metropolitana Trasporti, con particolare riferimento allo stato di attuazione del piano industriale approvato un anno fa dal Consiglio Comunale e al contratto di servizio non ancora inviato all’esame delle Commissioni per il relativo parere.

Dura presa di posizione e grido di allarme da parte dei due rappresentanti sindacali che hanno chiesto ai Consiglieri sia di maggioranza che di opposizione di mediare con l’Amministrazione a tutela dei lavoratori.

Secondo quando emerso dalla riunione l’Amt è una "polveriera" che rischia il fallimento, nonostante gli annunci di risanamento e di investimenti che con scadenza mensile arrivano dal Sindaco Stancanelli.

Il Presidente Navarria ha già convocato per domani in Commissione il Presidente dell’Amt Ing. Sanfilippo e l’Assessore alle partecipate dott. Bonaccorsi. Il contenuto dei due incontri, la situazione attuale e le prospettive dell’Amt verranno resi noti successivamente dallo stesso Presidente in conferenza stampa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento