Caltagirone: Spending Review anche sugli incidenti stradali

Il Comune ha predisposto un servizio per le richieste di risarcimento danni alle compagnie di assicurazione dei veicoli che danneggiano beni di proprietà comunale

Il Comune di Caltagirone ha attivato l’operazione “recupero delle risorse per i danni provocati ai beni comunali dagli incidenti stradali”.

In poche parole l'assessorato comunale ai Lavori pubblici ha predisposto, all'interno dell' Ufficio tecnico, un servizio per formulare le richieste di risarcimento dei danni alle compagnie di assicurazione dei veicoli che, a seguito di incidenti stradali, abbiano danneggiato beni – muri, guardrail, parapetti, marciapiedi, segnaletica – di proprietà comunale.

“Abbiamo avviatospiega l'assessore ai Lavori pubblici Simone Monforteuno screening  che riguarda tutti gli episodi non prescritti. Il servizio è reso possibile dal concorso con i vigili del fuoco e con i vari organi di polizia, che segnalano i dati dei veicoli coinvolti nei sinistri. E' nostra intenzione istituire un capitolo di bilancio specifico, in modo da poter recuperare decine di migliaia di euro che verranno rinvestiti nel ripristino dei beni danneggiati e nelle manutenzioni stradali”.

I soldi recuperati dalle compagnie assicurative saranno rinvestiti nella sicurezza delle strade del territorio calatino.

Anche questosottolinea il sindaco Nicola Bonannoè un modo concreto per avviare una revisione della spesa grazie anche alla collaborazione con le varie forze preposte, responsabilizzare a un utilizzo oculato dei beni pubblici e recuperare somme da reinvestire per accrescere la sicurezza stradale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento