L'Università ospita il "Red bull on stage": scuderia Toro Rosso cerca ingegneri

Toro rosso cerca ingegneri e per farlo mette in palio quattro ambitissimi posti per uno stage retribuito e la partecipazione al prossimo Gp di Monza come membri del Top Team di Faenza

Dal 9 all’11 aprile la Facoltà di Ingegneria dell’Ateneo di Catania si tinge dei colori della scuderia Toro Rosso, per ospitare tre giorni di test, intrattenimento e formazione altamente specializzata. Per la seconda edizione di Red Bull on stage, infatti, è stata scelta anche Catania tra le sedi universitarie italiane che ospiteranno le lezioni degli ingegneri di Toro Rosso.

Una preziosa testimonianza direttamente dalla Formula 1 e la presentazione del programma di internship con il quale, per il secondo anno consecutivo, la più celebre lattina del mondo degli energy drink darà a quattro studenti e/o neolaureati la possibilità di effettuare uno stage retribuito e comprensivo di alloggio all’interno di Scuderia Toro Rosso, a Faenza.

Una preziosissima opportunità che gli studenti dell’Ateneo catanese non potranno perdersi, soprattutto in un periodo di crisi economica e occupazionale come quello attuale. Basti pensare che lo studente vincitore dello stage 2013 (un ragazzo spagnolo che si trovava in Italia come studente del progetto Erasmus) dopo il periodo di stage in Toro Rosso, è stato assunto con un contratto a tempo determinato. Insomma, quella offerta da Red Bull è una incredibile occasione per costruire il proprio futuro professionale in Formula 1, imparare sul campo e dimostrare il proprio talento nella scuderia “made in Italy”. Giovedì 10 aprile alle 15.30, nell’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria, il momento clou dei tre giorni di recruting, con la lecture del Control Systems Engineer di Toro Rosso, Francesco Pancrazi, dal titolo “Controlli elettronici in una vettura di F1”.

Nell’ambito delle lecture gli studenti hanno modo di entrare nel vivo nel mondo della Formula 1, ma anche di ricevere tutti gli approfondimenti e le informazioni sul progetto Red Bull On Stage, che offrirà per la seconda volta un’eccezionale possibilità di formazione sul campo in 4 Dipartimenti fondamentali per una Scuderia di Formula 1: Production, Purchasing, Gearbox, Electronics e Control Systems. Lo scorso anno, l’opportunità lanciata da Red Bull ha raccolto l’interesse di migliaia di giovani, circa 70.000 accessi al test sono stati registrati sul sito ufficiale, tra i quali sono stati individuati 6.000 profili idonei alla seconda fase per poi giungere a 50 talenti che hanno condotto alla individuazione dei 4 migliori candidati.

A fare gli onori di casa sarà il professor Rosario Lanzafame, docente della Facoltà di Ingegneria Meccanica di Catania, introdurrà la lecture e mostrerà il suo gioiellino meccanico: un prototipo da record che parteciperà alla Eco Shell Marathon di maggio a Rotterdam. “Sicily”, la vettura made in Catania, concorrerà per l’Italia alla maratona nata per dimostrare come un consumo più oculato non significhi necessariamente una minore efficienza

Per accedere alle selezioni, basta recarsi alla Facoltà di Ingegneria, dal 9 all’11 aprile, accedere all’area lounge organizzata da Red Bull, dove sarà in mostra la monoposto targata Toro Rosso, e compilare il test online. Anche da casa si potrà accedere al servizio tramite il sito www.redbull.it/tororosso. 
Ecco il dettaglio degli orari e delle date:

Mercoledì 9 aprile    dalle 9 alle 17   recruting area lounge
Giovedì   10 aprile   dalle 9 alle 14   recruting area lounge
Giovedì   10 aprile   ore 15.30 Aula Magna, lecture con ing. Francesco Pancrazi
Venerdì   11 aprile   dalle 9 alle 14   recruting area lounge

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento