Vertenza Papino, il tribunale di Catania nominerà un commissario

A inizio mese il tribunale aveva autorizzato la revoca dei licenziamenti, secondo quanto già stato annunciato dalle organizzazioni sindacali

Foto Messinatoday

Cosa succede all'azienda Papino? Il tribunale di Catania ha richiesto la designazione di un professionista per essere nominato commissario giudiziale in caso di dichiarazione dello stato di insolvenza della società specializzata nella vendita di elettrodomestici. Sarà lo stesso tribunale di Catania a procedere alla nomina. Il termine per la presentazione delle candidature è scaduto il 29 dicembre. A inizio mese il tribunale aveva autorizzato la revoca dei licenziamenti, secondo quanto già stato annunciato dalle organizzazioni sindacali per la cassa integrazione straordinaria. Il gruppo di elettrodomestici ha intanto chiuso diversi punti vendita in varie procince siciliane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento