Recca chiede 959 mila euro al Consorzio Universitario Ibleo

Ferri corti tra l'Università di Catania e il Consorzio Ibleo. Il Rettore, Antonino Recca, chiede la risoluzione dell'oneroso debito di Ragusa entro il 20 dicembre 2011 o procederà alle vie legali

Il Rettore dell’Università di Catania ha inviato una diffida al Consorzio Universitario della Provincia di Ragusa chiedendo entro il 20 dicembre 2011 la risoluzione del debito che ammonta a bene 959 mila euro. Se questi soldi non verranno consegnati entro pochi giorni il Rettore Antonino Recca procederà alla risoluzione dell'accordo sulla facoltà di Lingue.

Il futuro della facoltà, dunque, si fa sempre più a rischio. Dopo la questione dei fondi consumatosi alla Provincia, a mettere a repentaglio la facoltà di Lingue sono i continui ritardi nei pagamenti da parte del Consorzio universitario

Con riferimento all'accordo con transazione del 21 giugno 2010 – ha scritto il Rettore Recca in una nota indirizzata al presidente della Provincia, al Sindaco del capoluogo, al Presidente del Consorzio Universitario Ibleo ed al Ministro dell'Istruzione – si rammenta che questo Ateneo ha notificato al Consorzio decreto ingiuntivo di pagamento di euro 650 mila, dovuti quale seconda rata del piano di rientro, esercizio finanziario 2011, per tutti i corsi di laurea tenuti a Ragusa sino all'anno accademico 2009/2010. Si rammenta altresì che la Provincia ed il Comune non hanno corrisposto, entro il termine del 31 ottobre, la seconda rata pari ad 700 mila euro, relativa ai corsi di studio delle facoltà di Agraria e Giurisprudenza per l'anno accademico 2010-2011, nonché la prima rata, pari ad euro 1.012.500, relativa ai corsi di studio di Lingue per l'anni 2011/2012, detratti 753 mila euro, corrispondenti al 70% delle tasse studentesche, così per un totale di 959 mila e 315 euro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine l' Ateneo Catanese avverte che “decorso infruttuosamente tale termine, l’amministrazione universitaria si vedrà costretta ad adire le vie legali per il recupero del credito ed a procedere alla risoluzione dell’accordo transattivo, nella parte relativa ai corsi di laurea di Lingue”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento