Sanità: chiudono le strutture che non raggiungono 500 parti all'anno

Il calo delle nascite crea problemi anche nelle strutture sanitarie: in tutta la Sicilia sono, infatti, stati confermati 42 centri su 70. Si annunciano mobilitazioni e cortei. Ecco dove si continuerà a nascere a Catania

Il calo delle nascite crea problemi anche nelle strutture sanitarie. In tutta la Sicilia sono, infatti, stati confermati 42 centri su 70: a chiudere i battenti, perchè non raggiungono i 500 parti all'anno come previsto dagli standard ministeriali, sono 20 unità operative pubbliche e 8 case di cura private. A decretare la nuova "geografia" delle strutture sanitarie, è stato il provvedimento firmato dall'assessore per la Salute, Massimo Russo, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia alla vigilia dell'Epifania.

Si annunciano mobilitazioni, cortei di protesta e ricorsi anche in provincia di Catania. In base alla nuova "mappa", tra i 15 punti nascita di II livello, vi saranno le aziende ospedaliere "Garibaldi", "Cannizzaro" e Policlinico di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questi, si aggiungono, tra i 27 punti nascita di I livello ( come case di cura private), il "Gravina" di Caltagirone, il "Maria S.S. Addolorata" di Biancavilla, il "S.Marta e S. Venera" di Acireale. E ancora, si continuerà a nascere nelle case di cura catanesi: "Gretter/ Lucina", "Gibiino", "Falcidia".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento