Pagamento tasse, "addio" Serit: arriva la Engineering Tributi

Sono aperti in via Monsignor Domenico Orlando i nuovi sportelli per la riscossione diretta coattiva dei tributi comunali. Per agevolare il contribuente è stato anche allestito un call center

Redazione 2 gennaio 2013

Dal 31 dicembre 2012 la Riscossione Sicilia Spa (ex Serit Sicilia S.p.a.) ha cessato le attività di riscossione delle entrate tributarie o patrimoniali dei comuni che tornano così alla competenza degli enti locali.

Per fare fronte a questa evenienza l’amministrazione Stancanelli, autorizzata dal Consiglio Comunale, ha provveduto, tra le prime in Italia, all’espletamento della procedura di gara per l’affidamento in concessione del servizio di riscossione delle entrate tributarie, extratributarie e dei servizi a supporto della riscossione, che ha visto aggiudicataria la R.T.I. Engineering Tributi S.p.a, in qualità di Agente della Riscossione e che da oggi gestisce tutte le attività, prima affidate in via esclusiva alla Serit, per conto del Comune di Catania.

Da oggi sono quindi aperti in via Monsignor Domenico Orlando - Palazzina D, uffici finanziari - i nuovi sportelli per la riscossione diretta coattiva dei tributi comunali del Comune di Catania.

Le linee di azione del nuovo servizio prevedono l'utilizzo di sistemi di comunicazione con il contribuente facilmente comprensibili, attraverso una modulistica studiata e progettata in modo che siano evidenti l’oggetto della comunicazione, le modalità di pagamento, le conseguenze per il mancato adempimento oltre a un'analisi incrociata delle banche dati disponibili per l'individuazione delle situazioni di evasione ed elusione dei tributi.

Per agevolare il contribuente è stato anche allestito un call center con il numero gratuito 800923905 per chi chiama da numeri fissi e un altro 199903540, a pagamento, per chi chiama da utenze mobile, a cui potersi rivolgere per ricevere informazioni di natura generale, assistenza e chiarimenti sulla propria posizione, modalità e le scadenze di pagamento.

Tutta la gestione dei processi di riscossione è nella supervisione del Comune con un monitoraggio on line dello stato di avanzamento delle singole procedure. Gli avvisi di pagamento emessi dal Comune sono accuratamente controllati prima di essere inviati ai cittadini e, grazie all'incrocio delle banche dati utilizzate, presentano margini di errore assolutamente minimi.

Nel piano di esercizio dei nuovi servizi per l'utenza, oltre al tradizionale sportello fisico, sono previsti strumenti tecnologici innovativi per avvicinare il cittadino all'adempimento del proprio dovere contributivo. Verrà infatti realizzato uno sportello virtuale delle Entrate, attivo sia su web che su Smartphone, dove chiunque potrà verificare e controllare la propria posizione, essere messo al corrente dei propri obblighi e provvedere al pagamento in tutta sicurezza.

Verrà anche attivato un servizio di assistenza domiciliare per quelle particolari categorie di cittadini - anziani, disabili - che non possono fisicamente recarsi presso lo sportello comunale. In tali casi sarà l’operatore del Comune a recarsi direttamente presso il domicilio del contribuente per analizzare la sua posizione contributiva. Sarà inoltre possibile rateizzare i propri impegni di versamento in maniera e con modalità da definire, anche caso per caso.

Tra gli obblighi per il gestore della riscossione anche il versamento immediato nelle casse comunali delle somme riscosse, evitando i meccanismi di “riversamento” che avevano complicato la gestione amministrativa dei vecchi affidamenti, poiché grazie alle modalità di riscossione diretta su conti correnti del Comune, i pagamenti convergono verso il Comune praticamente in tempo reale, consentendo le verifiche e i controlli in tempi nettamente più brevi che in passato.

Annuncio promozionale

Canalicchio
cartelle esattoriali
riscossioni
tasse
tributi

Commenti