Terzo presepe verghiano, il kolossal della sfida tra Alfio e Turiddu e la ribellione di gramigna

Ritorna il Presepe Verghiano, lo spettacolo scritto e diretto dal regista Lorenzo Muscoso giunge alla sua terza edizione con una messa in scena unica al mondo, il pubblico, infatti, avra' l'occasione di rivivere il celebre duello di compare Alfio e Turiddu tra le colline di fico d'india e nel punto esatto dove accadde. Il progetto realizzato dalla Dreamworld Pictures in collaborazione con il Comune di Vizzini e dal Sindaco Marco Sinatra che ha voluto rinnovare il tradizionale appuntamento vivrà un momento storico attraverso questa particolare messa in scena sulle orme della Cavalleria Rusticana . In questa nuova edizione si vedrà il lancio della sfida tra i due compari (Massimo Laferla e Paolo Randello) mediante il morso all'orecchio e presso l'Osteria della Gna Nunzia (Raimonda Ventura) e poi l'avvio dello scontro in un perimetro infuocato sull'altopiano. Uno spettacolo di grande emozione e suggestione. Il viaggio proseguirà con l'incontro con Mastro Don Gesualdo (Alessandro Sparacino) e la sua brama di potere, sullo sfondo della Chiesa di S.Eligio e poi con Nedda (Valentina Riggio) nella condivisione di quel momento di speranza e d'amore con Janu (Christian Alfieri) l'ingresso nella Jeli (Marzio Penna), dove in un alone di cupo e mistero si scruterà il momento di gelosia per Mara (Carla Cintolo). Nel cuore di questo magico romanzo, la ribellione di Gramigna (Jacopo Cavallaro) si farà strada dalle campagne, nel racconto del dramma dell'imboscata e dell'ardito desiderio di Peppa (Greta D' Antonio) verso l'uomo. Tutto questo farà da cornice alla Natività rappresentata all'interno della grotta e la presenza di un angelo (Vittoria Scuderi)che giungerà dall'alto piano. Tra le novita' che il regista Muscoso ha proposto per questa edizione, vi e' il Villaggio Rusticano, uno scenario popolato di veri artigiani di un tempo tra i caseggiati e spazi aperti ma anche di artisti come poeti, scultori e pittori, mercati enogastronomici con la ricotta e la pataco licodiana e il Motorusticano, un raduno di centauri provenienti da tutta Sicilia, tra cui i club Bandidos di Catania, Fiat 500 Siracusa Nord e Volkswagen di Vittoria, partners ufficiali della manifestazioni. L'evento sarà ripreso con un drone che documenterà l'arrivo tra i tornanti della valle e raccontato da una speaker radiofonica come citazione del cult movie "The Warriors" di Walter Hill. Un percorso che si è potuto realizzare grazie anche all'accordo stipulato tra la Dreamworld Pictures e l'Ufficio Provinciale dello sviluppo rurale nella qualità del Dott. Antonio De Marco, disponendo una squadra OTI per varie operazioni di bonifica e restauro e completamento della staccionata sul luogo. Un pubblico numeroso giungerà da tutta Sicilia e anche da Malta, per un evento unico dove la leggenda si fa storia in un contesto di fascino e passione folkloristica. Le date sono 25-26 dicembre e 5-6 gennaio dalle 17.30 alle 21.30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Compagnia teatrale Jonica stagione 2018-2019

    • dal 20 ottobre 2018 al 12 maggio 2019
    • Teatro Garibaldi
  • Teatro del Canovaccio - Stagione 2018-2019

    • dal 15 novembre 2018 al 12 maggio 2019
    • Teatro del Canovaccio
  • Corso di modelling, decorazione ceramica e tecniche miste

    • dal 15 ottobre 2018 al 31 maggio 2019
    • Artea Lab
  • UnicaVuci - Laboratorio aperto di Coro Popolare

    • dal 26 novembre 2018 al 3 giugno 2019
    • Via Zuccarelli - 95122
Torna su
CataniaToday è in caricamento