Etna Comics 2012: per fare il pieno di fumetti, giochi e personaggi made in Japan

Ritorna anche quest'anno Etna Comics, il festival internazionale del fumetto, cinema d'animazione, gioco e videogioco che l'anno scorso ha registrato la presenza di 25.000 visitatori

Ritorna anche quest’anno EtnaComics, il festival internazionale del fumetto, cinema d’animazione, gioco e videogioco che con il patrocinio e la collaborazione del Comune, della Provincia e del Lucca Comics and Games, ha contato l’anno scorso la presenza di ben 25.000 visitatori.

Ieri è stata la giornata inaugurale con la presentazione di un ricco calendario di eventi che si svolgeranno durante il week-end. “ In questa seconda edizione siamo cresciuti in termini di spazio: la novità è il Japan Center, plesso dedicato alla cultura giapponese,mentre un altro spazio sarà allestito per l’area fantasy di Altri Mondi. Parteciperanno tutte le più grandi case editrici nazionali,e il par terre sarà ricco di ospiti niente male: da Cristina D’Avena ai più grandi fumettisti dei quattro continenti come Eduardo Risso o David Lloyd,che ha disegnato la maschera di Anonymous,simbolo di quest’anno” dichiara Antonio Mannino, direttore generale di Etna Comics.

Alessio Riolo, project manager dell'evento, ribadisce il successo dell’anno precedente. “Grazie ad EtnaComics sono stati creati una serie di eventi satellite che si sono ispirati a noi,dando vita ad una vera e propria community in Sicilia: il popolo siciliano,d’altronde, è sempre stato appassionato del Comics,ma attendeva che si organizzasse il tutto in un posto più vicino”.

Al taglio del nastro sono intervenuti il sindaco Stancanelli e il Presidente della Provincia Castiglione. “L’iniziativa ha avuto un notevole successo, il che ha convinto gli organizzatori a riconfermare l’evento e migliorarlo. La manifestazione ha certamente un forte impatto culturale, considerato che si può rivedere, attraverso la storia dei fumetti, come si è trasformata la Società. Il Comune ha disposto quei servizi utili a garantire una adeguata accoglienza, visto che gli alberghi sono pienissimi di gente che ha deciso di partecipare all’evento; si tratta ovviamente di una grande occasione per la città di Catania,che nonostante il periodo di difficoltà,premia iniziative cha hanno a che fare con la cultura e che incentivano il turismo” precisa il sindaco Stancanelli.

Numerosi gli stands e i cosplayers che si ispirano ai personaggi dei loro fumetti e cartoni preferiti.
Glauco Buccheri, 22 anni, ha scelto Hatsune Niku. “E’ un programma del computer che si usa per simulare la voce di una cantante,che suona e fa veri e propri concerti virtuali: l’ho conosciuto tramite internet ed altri amici appassionati. Credo che sia importante che eventi del genere arrivino anche da noi,in Sicilia,visto che fino a qualche tempo fa,ad eccezione del Lucca Comics,erano organizzati solo in Giappone e negli Stati Uniti.”

Roberto, di 17 anni, interpreta Natso di Fairy Tale,manga giapponese. “ Il mio personaggio è un mago del fuoco; sono venuto anche l’anno scorso perché  adoro il mondo dei cosplay, e della cultura giapponese. Mi aspetto parecchio da questo festival,perché so che sono in programma diverse novità.”

Serena di 15 anni ha scelto Arini di “Piccoli Problemi di Cuore”, mentre l’amica Giulia,di 16, ha preferito Misa Amane. “Anche noi adoriamo il mondo dei cartoni giapponesi, che sono più seri e che trasformano i film in cartoni, per gli effetti e le storie che raccontano. Siamo entrati in contatto con questa cultura tramite internet,e quindi social network; ci piace EtnaComics perché possiamo vestirci come i nostri personaggi preferiti: non è la solita giornata,e il divertimento è assicurato”. Anche per chi li guarda e respira l’aria…comics!



 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cannizzaro, ricoverate in terapia intensiva le due ragazze catanesi ferite in Kenya

  • Cronaca

    Nasconde armi e droga in casa: arrestato figlio di un esponente dei Santapaola

  • Cronaca

    Oda, Ugl: "Ricevuto un milione di euro dall'Asp, ma mancano due stipendi"

  • Cronaca

    Viale Castagnola, si alternano per vendere la droga: 4 arrestati

I più letti della settimana

  • Tragedia a Paternò, sterminata famiglia con due bambini piccoli: ipotesi omicidio-suicidio

  • Tragedia a Paternò, uccide la moglie e i due figli: poi si suicida

  • Incidente mortale a Piano Tavola, perde la vita un 27enne di Paternò

  • Forte esplosione a Librino, in una palazzina di viale Nitta: intervento dei vigili del fuoco

  • Laura e Mary vittime di un incidente in Kenya, al via una raccolta fondi

  • Famiglia sterminata a Paternò, la Procura di Catania ha aperto un'inchiesta

Torna su
CataniaToday è in caricamento