Bronte: la Musa dell’Arte con Viola Di Grado, Celia Quartet e Danza Kòreos

L’Etnamusa Festival è realizzato con il Patrocinio dell’Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana, del Comune di Bronte, del Comune di Maletto, dell’Accademia delle Belle Arti di Catania, del Liceo Classico Statale “N.Spedalieri” di Catania e dell’ Istituto Superiore "Ven. Ignazio Capizzi" di Bronte

Continuano gli appuntamenti presso l’azienda agricola Musa a Bronte (Ct) tra cultura, musica e danza con l’Etnamusa Festival. Un evento extra, visto il grande successo della prima edizione della kermesse, che vedrà domenica 18 agosto a partire dalle ore 18.00 alle pendici dell’Etna la scrittrice Viola Di Grado presentare “Fuoco al cielo” (La Nave di Teseo Edizioni); dialogherà con l’autrice Lorena Spampinato.

Un grande successo per l’ultima fatica letteraria di Viola di Grado così definita: “un libro di sconvolgente bellezza, che va fino in fondo al disastro infinito della follia umana”(Barbara Alberti). Viola di Grado, classe 1987, è l’autrice di Settanta Acrilico Trenta Lana (edizioni e/o, 2011), vincitore del premio Campiello Opera Prima e del premio Rapallo Carige, Opera Prima e finalista all’IMPAC Dublin Literary Award, e di “Cuore Cavo” (edizioni e/o, 2013), finalista al PEN Literary Award. Il suo ultimo romanzo, “Fuoco al cielo” è finalista al premio Viareggio e al premio Biblioteche di Roma. Ha tradotto Nuovo cielo, nuova terra di Joyce Carol Oates; ha vissuto a Kyoto, Leeds e Londra, dove si è laureata in Filosofia dell’Asia orientale. I suoi libri sono tradotti in dodici Paesi. A seguire sarà il momento di “Celia Quartet” in concerto. Vincitore del St James’s Chamber Music Prize 2018, il Celia Quartet è sbocciato presso la Guildhall School of Music and Drama di Londra nel 2017 e in pochissimi mesi dalla sua fondazione è stato invitato ad esibirsi in alcune delle più vive e rinomate venuedella capitale britannica, quali St. Martin in the Fields e St. James’s Piccadilly. Johanna, Andrea, James e Joshua hanno alle spalle percorsi di studio presso università di musica inglesi, tedesche e italiane, e le loro scelte interpretative sono un intrigante risultato della fusione creativa di approcci e scuole di pensiero diverse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A conclusione dell’evento la Scuola di Danza Kòreos, diretta e fondata dai maestri Dario Biuso e Antonella Grigoli, proporrà lo spettacolo di danza “Mizzica”(coreografia del maestro D. Biuso) con la partecipazione di Viviana Saitta e Ausilia Sciarotta; cantante Elisa Milazzo. Kòreos è un centro di formazione professionale per danzatori, il cui scopo è quello di offrire, attraverso gli insegnanti e la collaborazione con maestri nazionali ed internazionali, una formazione completa nell’arte della danza, finalizzata all’ammissione in enti lirici di prestigio e all’inserimento in importanti compagnie di danza. L’evento è totalmente ad ingresso gratuito. L’Etnamusa Festival è realizzato con il Patrocinio dell’Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana, del Comune di Bronte, del Comune di Maletto, dell’Accademia delle Belle Arti di Catania, del Liceo Classico Statale “N.Spedalieri” di Catania e dell’ Istituto Superiore "Ven. Ignazio Capizzi" di Bronte. L’appuntamento con la seconda edizione dell’Etnamusa Festival è per l’estate 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento