Etna in Autunno

Sharing Sicily propone i colori dell'autunno sull'Etna per una suggestiva esperienza che inizierà, armati di caschetto e torcia, con la visita della Grotta dei Ladroni ( o della neve). A seguire un agevole trekking che avrà come scenario i Monti Sartorius, avvolti dai colori dell'autunno e con l'incredibile panoramica. Concluderemo con la visita del torrente Quarantaore. Sarete accompagnati dalla locale guida escursionistica A.I.G.A.E. Gabriele, il quale ci illustrerà i vari aspetti del vulcano e le caratteristiche del sentiero nei vari punti di osservazione. Come detto, la prima tappa del nostro tour sarà la visita della grotta dei Ladroni muniti di caschetti (forniti dall'organizzazione) e torce.

Subito dopo inizierà il nostro trekking sul sentiero natura del Monti Sartorius. Il percorso, uno tra i più suggestivi e caratteristici all’interno del parco dell’Etna, è di bassa difficoltà ed accessibile a tutti, rivestendo eccezionale interesse sia dal punto di vista geologico che dal punto di vista botanico.

Esso si snoda sul versante Sud-Est del vulcano a partire da 1.660 m. slm per circa quattro chilometri e segue per buona parte un preesistente sentiero pastorale ed il tracciato chiude ad anello verso il punto iniziale presentando un dislivello massimo di circa un centinaio di metri sulla sella che divide due dei sette conetti eruttivi dei quali sono formati i Monti Sartorius.

Lungo il sentiero si incontreranno radure ricche di specie endemiche, "bombe" vulcaniche di notevoli dimensioni, formazioni boschive dominate dalle betulle (Betula aetnensis). Inoltre si potrà ammirare il Monte Frumento delle Cocazze, che con i suoi 2.151 m. slm rappresenta uno dei più grandi coni avventizi dell'Etna, l’imponente colata lavica del 1865 e un panorama che spazia dai Monti Peloritani fino alle propaggini del Monti Iblei. Consumeremo tutti insieme il nostro pranzo a sacco nei pressi del Rifugio Monte Baracca.

A conclusione della nostra esperienza la visita del suggestivo torrente Quarantore. Il punto d'incontro a Zafferana Etnea, presso il piazzale Kennedy, alle ore 9:30. Rientro previsto per le ore 15:00 circa.

ATTREZZATURA E ABBIGLIAMENTO. Scarpe da trekking (in alternativa scarpe da ginnastica), pantaloni lunghi, giacca a vento, felpa, k-way, berretto di lana, pranzo a sacco, borraccia con 1,5 litro d’acqua, torcia (per visita grotta).

COSTI E MODALITA' PRENOTAZIONE Il costo dell’esperienza è di € 10,00 per gli adulti e di € 5,00 per i bambini dai 6 ai 12 anni. Prenotazioni obbligatoria via whatsapp o sms al 3913953279 con nome, cognome, numero partecipanti e numero telefono. Non è incluso nel prezzo il trasferimento dal punto d'incontro all'inizio del sentiero e viceversa. Ci si sposterà con mezzi propri. L'escursione non è consigliata a chi soffre di malattie cardiache o respiratorie e bambini al di sotto dei sei anni. In caso di avverse condizioni atmosferiche l'esperienza sarà rimandata a data da destinarsi. Numero minimo per attivare l'escursione 10 partecipanti numero massimo 35 partecipanti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Catania tra misteri e leggende by night

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • chiesa San Gaetano alle grotte
  • Visita al Pozzo di Gammazita

    • solo domani
    • Gratis
    • 19 gennaio 2020
    • Piazza Federico di Svevia, 92, 95121 Catania
  • Catania alchemica

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • Castello Ursino ingresso principale

I più visti

  • Circo Greca Orfei

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Circo Greca Orfei
  • 'All you can pizza' a 'Le Botti'

    • dal 28 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Ristorante Le Botti
  • Mostra 'Cina - Arte in movimento e Gauguin'

    • dal 15 novembre 2019 al 31 marzo 2020
    • Palazzo della Cultura
  • Catania tra misteri e leggende by night

    • 18 gennaio 2020
    • chiesa San Gaetano alle grotte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento