La Cultura Della Pace, convegno interreligioso: giovedi 29 maggio ad Aci Catena

All'indomani del terribile attentato antisemita a Bruxelles, mentre Papa Francesco compie un viaggio in terra Santa, in bilico tra speranze e paure, in Sicilia, il 29 maggio, nella provincia Etnea si terrà un incontro interreligioso che "abbraccia" tutte le confessioni che coesistono nell'isola

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

All'indomani del terribile attentato antisemita a Bruxelles, mentre Papa Francesco compie un viaggio in terra Santa, in bilico tra speranze e paure, in Sicilia, il 29 maggio, nella provincia Etnea si terrà un incontro interreligioso che "abbraccia" tutte le confessioni che coesistono nell'isola.

Succederà nella piccola cittadina di Aci Catena dove il dinamico Vescovo della Diocesi di Acireale Antonino Raspanti, un Monsignore che sa parlare ai suoi fedeli e no anche attraverso i social network, ha accolto con grande spirito di apertura la proposta di Agata Maiorca, assessore catenoto alle politiche giovanili, all'istruzione e ai servizi sociali di promuovere questo speciale incontro, mettendo a disposizione a tale scopo anche l'ufficio ecumenico della curia acese.

Per l'occasione si riuniranno nelle storiche sale di Palazzo Riggio i ministri di fede della comunità cattolica, ebraica, ortodossa, musulmana; delle chiese riformate (luterana, valdese e battista.) nonché delle comunità induiste e buddiste. Tutti insieme daranno vita al dialogo  "La cultura della Pace".

Il tema del dialogo religioso è più che mai vivo. Tutte le ostilità nascono dall'odio verso ciò che è avvertito come minaccioso per la propria identità e non passa giorno che la gente non muoia, vittima di un attentato contro una determinata comunità religiosa. D'altro canto, il mondo che viviamo va sempre più verso una convivenza che va definita purtroppo "forzata", i bambini a scuola si confrontano, ogni giorno più spesso, con compagni di origini e tradizioni diverse dalle loro e con quale risultato?
Al convegno di Aci Catena ogni rappresentante religioso porterà una testimonianza di pace e di convivenza. Sulla falsa riga di quel famoso abbraccio, che risale al 1964, tra Papa Montini ed il Patriarca ortodosso di Constantinopoli Atenagora,  i ministri di fede daranno vita ad uno confronto che coinvolgerà anche i giovani. Gli studenti delle scuole catenote, accettando l'invito espresso della amministrazione comunale, sotto l'attenta guida degli insegnanti di religione hanno fornito un ulteriore contributo  con la preparazione di più di 50 elaborati che rappresentano ciascuna fede e che saranno messi in mostra. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Fabiola Foti.

Suonano attualissime le parole tratte dal celebre documento conciliare, di cui tra l’altro quest'anno verrà celebrato il cinquantenario, Nostra Aetane (Il Nostro Tempo) “I vari popoli costituiscono infatti una sola comunità. Essi hanno una sola origine, poiché Dio ha fatto abitare l'intero genere umano su tutta la faccia della terra”.

Di seguito programma degli interventi
 
ore 9.00 Saluti delle autorità il Sindaco Ascenzio Maesano e l’Assessore alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili Agata Maiorca
ore 9.15 Monsignor Antonino Raspanti Vescovo della Diocesi di Acireale Apre il Convegno.
ore 9.30 Prof. Stefano Di Mauro Itzaak Ben Avraham Rabbino Capo Sinagoga di Siracusa
Comunità Ebrea
ore 9.45 Don Santo Leonardi responsabile ufficio ecumenismo e dialogo interreligioso
Comunità Cattolica
ore 10.00 Archimandrita Alessio Mandanikiota da Messina referente per Catania e Siracusa
Comunità Chiesa Ortodossa Greca
0re 10.15 Padre Michael Parrocchia Santa Martire Agata Chiesa: Crocifisso della Buonamorte
Comunità Chiesa Ortodossa Rumena
ore 10.30 Padre Apollinari chiesa San Leone Catania
Comunità Chiesa Ortodossa Russa
ore 10.45 Dott. Keith Abdelhafid imam della moschea di Catania
Comunità Musulmana
ore 11.00 Coffe Break
ore 11.15 Vivien Briante Presidente del Consiglio di Chiesa
comunità Chiesa Valdese
ore 11.30 Doris Haller
Anziana della chiesa Battista di Catania

ore 11.45 Pastore Andreas Latz
Comunità Chiesa Evangelica Luterana
ore 12.00 Indarduth Komul prete induista Shiv Shkti cultural associations of Catania
Comunità Induista e Swami Ramchandra Das Nirula
ore 12.15  Rev. Rukmale Anuruddha (Monaco)
Comunità Buddista
ore 12.30 dibattito con il pubblico
ore 12.45 Conclusioni di Monsignor Antonino Raspanti Vescovo della Diocesi di Acireal

Torna su
CataniaToday è in caricamento