Opificio d'anatomia emozionale

Laboratorio di Alchimie Performative dal Trattato di Anatomia Emozionale di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi dal 26 Aprile al 4 Maggio 2019 al Teatro Machiavelli di Catania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

M.A.L.A. (Movimento Autonomo per la Liberazione dell'Arte) presenta: Una produzione Cartura,  in collaborazione con Teatro Machiavelli, Ingressolibero, Fondazione Lamberto Puggelli, Università degli Studi di Catania all’interno del progetto “Leonardo Da Vinci: Cinquecento anni dopo (1519 - 2019)": 26 Aprile - 3 Maggio 2019   OPIFICIO D'ANATOMIA EMOZIONALE Laboratorio di Alchimie Performative dal Trattato di Anatomia Emozionale di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi  Teatro Machiavelli - Catania Venerdì 3 Maggio e Sabato 4 Maggio 2019 ore 21  SIMPOSIO D'ANATOMIA EMOZIONALE Spettacolo Patafisico di Alchmie Performative Info: +39.3289689007
fondazionelambertopuggelli@gmail.com www.trattatodianatomiaemozionale.it  Opificio d'Anatomia Emozionale
 Laboratorio di Arti Performative, aperto a musicisti, teatranti, danzatori, poeti, performer, artisti visivi, cinetici e inventori, finalizzato alla messa in scena del Simposio d’Anatomia Emozionale, rivisitazione teatrale del Trattato di Anatomia Emozionale di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi, prima azione di M.A.L.A. (Movimento Autonomo per la Liberazione dell'Arte), produzione di Cartura ispirata all’opera di Leonardo Da Vinci, che unisce disegno, parole, musica d’improvvisazione, teatro, video arte e arti performative. 
 Il tema del Workshop è l’Alchimia delle Emozioni in scena. Il Workshop avrà la durata di 24 ore e si svolgerà nei giorni 26, 27, 28 Aprile e 3 Maggio 2019. La rappresentazione sarà il 3 maggio 2019 con replica il 4 al Teatro Machiavelli di Catania all’interno del progetto “Cinquecento anni dopo: Leonardo Da Vinci”, in collaborazione con Teatro Machiavelli, Ingresso Libero, Fondazione Lamberto Puggelli, Università degli Studi di Catania. A cura di: 
Alfredo Guglielmino, autore, performer, illustratore, inventore di storie, maniante, Maestro di Cartura;
 Andrea Pennisi, autore del Trattato di Anatomia Emozionale, performer, improvvisatore, artista visivo;
 Virginia Caldarella, autrice delle illustrazioni del Trattato di Anatomia Emozionale, videomaker;
  Elena Cantarella, scrittrice, maniante, creatrice di oggetti scenici, mastra di Cartura;
  Maurizio Curcio, compositore, musicista e alchimista del suono. Numero massimo di partecipanti: 30
 Numero minimo: 10 Il costo di partecipazione è di euro 80,00 (euro 50,00 universitari) 
 Termine di iscrizione: 20 Aprile 2019 Info: +39.3289689007
 fondazionelambertopuggelli@gmail.com
 www.trattatodianatomiaemozionale.it --- “Cinquecento anni dopo: Leonardo Da Vinci (1519 - 2019)”
 Il Workshop: Opificio d'Anatomia Emozionale Inventore, pittore, scultore, scrittore, architetto, scenografo, matematico, ingegnere, urbanista, medico, biologo, astronomo, geologo, alchimista, fisico, botanico, cartografo, ricercatore inesauribile, Leonardo ha rivoluzionato la storia del Pensiero unendo tutte le Arti e tutte le Scienze in un unica filosofia al servizio della Conoscenza, dai fenomeni naturali ai moti dell’Universo fino ai quelli dell’animo umano. Noi, Cinquecento anni dopo, ammaliati dalla sua inesauribile ricerca, abbracciamo l'”En to Pan”, unendo le Arti più disparate, i saperi delle Scienze e i dubbi del Pensiero, per indagare i misteri delle emozioni, i “moti de core”. Attraverso i modi di dire popolari della lingua italiana, il Trattato di Anatomia Emozionale traccia una mappa delle alchimie delle Emozioni. In scena, il Simposio di Anatomia Emozionale reinterpreta queste “anatomie” con il Gioco del Teatro. L’opificio è il “luogo” dove tutto ciò si crea, con la magia della trasformazione, della scoperta e della meraviglia, unendo il ludico al dilettevole.

 ### 
Il Simposio:  Il Simposio d'Anatomia Emozionale, nuova produzione di M.A.L.A. (Movimento Autonomo per la Liberazione dell'Arte) e Cartura, ispirato al Trattato di Anatomia Emozionale di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi pubblicato da Peruzzo Editoriale, unisce disegno, parole, teatro di figura, musica d’improvvisazione e video arte. Ideato da Andrea Pennisi e con la regia di Andrea Pennisi e Alfredo Guglielmino, è una performance emozionale per attori, musicisti, voci, oggetti sonori, marotte e marionette, maschere, parole, ombre, luci e disegni, composto in differenti quadri sonori e visivi con fughe improvvisate. Ispirato dagli Studi di Anatomia di Leonardo Da Vinci, nel quinto centenario della morte del Maestro, è un omaggio alla lingua italiana e ai suoi modi di dire popolari, con tributi a Maestri di tutte le Arti e di tutte le Scienze, del Pensiero, del Mito, della Fantasia e dell'Immaginazione. In scena il fantomatico Prof. Melanio Da Colìa, erudito di Scienze Emozionali ed esperto di mal di passione illo tempore, illustra con i suoi illustri colleghi, Maestri di Scienze Musicabili e Arti Implausibili, le magnifiche risultanze degli Studi contenuti nel Trattato di Anatomia Emozionale. Le tavole di Virginia Caldarella, contaminate dai video di Andrea Pennisi 'Lapsus', sono il fil rouge che svela le improbabili complicazioni anatomiche a cui si va incontro nell’affrontar “le amabili faccende d’amor”. La voce narrante e le gesta, interpretate da Antonio Aiello, impersonano la figura del fantomatico Professore, richiamando un improbabile e surreale convegno medico rinascimentale. Figure, luci, ombre e suoni dei Mastri di Cartura esaltano il mistero. Le musiche, concepiti secondo una regia sonora per “quadri sonori, interpretate da artisti della scena di musica improvvisata, creano suggestioni sonore, intrecciandosi con le tensioni del testo e della narrazione. Il Simposio d’Anatomia Emozionale ha debuttato l’8 Gennaio 2019, ospite di Ruby Tuesday – il Brass per le Scuole, al Real Teatro Santa Cecilia di Palermo. Il cast:
 Cartura: Alfredo Guglielmino, Elena Cantarella e Calogero La Bella, figure, ombre, luci e scene;
  Andrea Pennisi ‘Lapsus’, visuals, oggetti e conduction.
  Antonio Aiello, voce, gesta e contrabbasso;
Virginia Caldarella, illustrazioni e voce recitante; Maurizio Curcio, alchimie sonore
 e i partecipanti all'Opificio d'Anatomia Emozionale.
  Regia di Andrea Pennisi e Alfredo Guglielmino

Torna su
CataniaToday è in caricamento