Curriculum vitae: consigli per la stesura

Il curricumul vitae è oggi uno strumento fondamentale per chi si affaccia al mondo del lavoro: per questo motivo occorre essere precisi ed accorti nella sua stesura

Per chi deve ancora affacciarsi nel mondo del lavoro e non ha mai provveduto a redigere il proprio curriculum vitae ecco alcuni consigli che potrebbero tornare utili. 

Spesso infatti il curriculum è uno strumento che in base alla sua compilazione può aiutare il lavoratore a candidarsi per una determinata posizione o per un lavoro che abbia delle specifiche caratteristiche. A seconda del lavoro per il quale ci si vuole proporre è infatti buona regola ritagliarlo su misura.

E' inoltre preferibile accompagnarlo con una lettera motivazionale. La lettera di presentazione ha anch'essa una importante funzione perchè ha il compito di spiegare a quella determinata azienda la nostra volontà di entrare a farne parte e di catturare l'attenzione su quel candidato, che poi dovrà completare l'opera con il curriculum vitae e con il colloquio finale. 

Curriculum vitae - Consigli per la stesura

1. chiarezza ed incisività: il CV non deve superare le due pagine, a meno che non ci troviamo di fronte ad un soggetto con elevat esperienza; le informazioni inserite devono essere facilmente individuabili

2. compilazione dei dati anagrafici in maniera completa e chiara: rappresentano informazioni fondamentali, nome, cognome, data e luogo di nascita, contatti e nazionalità

3. foto: è sempre bene inserirla per dare una prima impressione della propria persona

4. completezza del percorso formativo: indicare la data esatta di inizio e fine corsi, partendo sempre dall'esperienza più recente e per ciascuna esperienza bisogna indicare anche le discipline principali (in caso di laurea indicare, anno, specializzazione, materia e titolo della tesi, voto conseguito)

5. eventuali tirocini formativi (no se stiamo parlando di un profilo senior); se non si è ancora laureati, indicare gli esami sostenuti 

6. competenze linguistiche e diversi livelli di conoscenza raggiunti 

7. attitudini personali e professionali: è sempre meglio non essere troppo dettagliati

8. hobby ed interessi: inserirli solamente nel momento in cui possono essere rilevanti dal punto di vista professionale 

Fondamentale, nel corso del tempo, tenerlo sempre aggiornato, anche se in quel momento state lavorando. Pur se è vero che trovare lavoro al giorno d'oggi è difficile, non bisogna mai sperare che le cose possano cambiare e che si possano presentare delle nuove opportunità in futuro. 

Curriculum vitae - Alcuni siti utili

Il CV Perfetto

LiveCareer

EuroPass

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: i corsi di laurea più strani al mondo

  • Bonus cultura 2020: verranno stanziati 160 milioni

  • Università telematiche: boom di iscritti

  • Iscrizioni scuola 2020/2021: date e scadenze

  • Colloquio di lavoro: consigli per superarlo al meglio

  • Scuola superiore: per sceglierla c'è Eduscopio

Torna su
CataniaToday è in caricamento