Patente a punti: come controllare il saldo

Esistono diversi modi attraverso i quali è possibile conoscere quanti punti ci sono sulla nostra patente

Il meccanismo della patente a punti è stato introdotto in Italia a partire dal luglio del 2003 e prevede che ad ogni automobilista al quale viene conferita la patente di guida siano assegnati dei punti (20) che in caso di infrazione a norme del codice della strada vengano decurtati.

Se questi punti dovessero riazzerarsi sarà necessario sostenere nuovamente l'esame per riottenere la patente. Le modalità di decurtazione dei punti sono sancite dal Codice della strada in base alla gravità dell'infrazione che viene commessa. Nei primi 3 anni i punti delle sanzioni sono raddoppiati.

Il recupero di questi punti è comunque possibile seguendo dei corsi a pagamento nelle scuole guida (si possono recuperare fino a 6 punti per i possessori di patente A e B, fino a 9 punti per i possessori di patente C, C+E, D, D+E, KA e KA con un costo medio tra i 180 ed i 200 euro per i primi e tra 250 e 400 euro per i secondi) oppure non commettendo alcuna infrazione per almeno 2 anni. 

Nel caso in cui un automobilista non commetta alcuna infrazione i suoi punti aumentano di 2 unità ogni anno fino ad un massimo di 30 punti. I neopatentati nei primi 3 anni di punti ne guadagnano uno all'anno.

Per poter controllare quanti punti sono attualmente presenti sulla nostra patente è possibile telefonare al numero verde 848872872: sarà sufficiente seguire le istruzioni della voce registrata per poter sapere i punti a disposizione.

E' possibile però effettuare anche un controllo telematico registrandosi sul sito www.ilportaledellautomobilista.it. Una volta attivato il proprio profilo coi dati essenziali si potrà conoscere il saldo della patente navigando sul menù del portare.

E' possibile, dopo la registrazione, utilizzare anche l'app della motorizzazione civile, IPatente, disponibile sia per Android che per iOS. Oltre a controllare il saldo punti è possibile avere altre informazioni, come per esempio quelle relative alla data di scadenza del bollo e delle revisioni dei veicoli di proprietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento