Ancora mistero sul cambio di delega dell'Assessore Cannizzo

Molto probabilmente, l'ultima azione messa in campo da Cannizzo contro l'abusivismo in città non è piaciuta. Stiamo parlando dello sgombero delle verande da parte dei commercianti catanesi

E' mistero sul futuro dell'Assessore Franz Cannizzo. Ieri, sul web, è circolata la notizia che era stato "fatto fuori" dalla Giunta in merito alla sua delega al commercio e alle attività produttive, per le attività finora svolte contro gli abusivi in città. A seguito, infatti, del rimpasto voluto dal sindaco Stancanelli, a Cannizzo era stata attribuita una nuova delega: quella alle Politiche del lavoro.

Tra i motivi di questo cambiamento, si ipotizza, la lotta dell'Assessore all'abusivismo. La sua attività, infatti, gli ha comportato continui attacchi in Consiglio comunale, dicerie contro la sua persona e anche minacce. Fra Natale e Capodanno scorso, un giovane lo ha minacciato di morte, in piazza Lanza.

E, molto probabilmente, l'ultima azione messa in campo da Cannizzo non è piaciuta. Stiamo parlando dello sgombero dei gazebi da parte dei commercianti catanesi. A cominciare dal bar " Spinella" di via Etnea, il Caffè Epoca di Piazza Europa, "Fratelli Bosco" di piazza Abramo Lincoln.

Dal canto suo, Cannizzo non ha voluto commentare questo cambio di delega in attesa di chiarire ancora con il Sindaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento